I progetti

ALBLAZ, come primo obiettivo, si propone di costruire una struttura sul territorio di Juanelo che sia per i bambini del quartiere un punto di aggregazione e di studio dell’arte intesa come insieme di musica, danza e tradizioni.

Il quartiere cubano è riconosciuto infatti come il più artistico fra quelli di L’Havana, l’aria che si respira trasuda di cultura e folclore di Cuba, è un luogo dove tutte le forme di arte prendono vita.

In tale contesto culturale e territoriale oggi manca uno spazio idoneo dove poter iniziare i bambini agli studi della cultura cubana, intesa come incontro tra l’arte della danza e la componente religiosa del folclore cubano. Lo spazio che nascerà vuole essere un’alternativa alle case-cultura già esistenti a L’Havana, un centro di aggregazione per tutti i bambini di Juanelo, una possibilità in più per vivere la loro passione per la musica e la danza grazie all’impegno serio di ALBLAZ.

L’opera parte totalmente da zero, dalla progettazione dell’edificio alla costruzione delle sue fondamenta secondo le moderne regole di sicurezza fino alla realizzazione della struttura su due piani.

Un secondo progetto, di fondamentale importanza, è la ristrutturazione dell’ambulatorio medico di quartiere (“la posta medica”), centro fondamentale per le medicazioni e gli interventi meno gravi e come consultorio per l’assistenza agli abitanti del quartiere.

Un altro obiettivo da raggiungere, di grandissimo rilievo per tutti i bambini del quartiere, è la realizzazione della scuola elementare.